PANE CARASAU – SCATOLA CARTONE 250 GR

Disponibile

  • PRODUTTORE: KOROME’ – MASSERIE SARDE
  • PRODOTTO AGROALIMENTARE TIPICO (PAT) DELLA SARDEGNA
  • SENZA COLORANTI E CONSERVANTI
  • DA CONSUMARE SECCO O BAGNATO AVVOLTO A SALUMI E FORMAGGI

3.30

Codice: PAN002
Quantità:
Confronta

Il pane sardo

Il pane carasau è un tipico pane sardo diffuso in tutta la Sardegna, a forma di disco molto sottile e croccante, adatto a essere conservato a lungo. Il termine sardo deriva dal verbo carasare, che significa tostare. Durante la carasadura il pane viene rimesso nel forno per la cottura finale: tale cottura lo rende croccante. Sa Cotta è il nome in lingua sarda con il quale viene indicato l'intero ciclo di preparazione e cottura del pane. Sino a qualche decade fa era un vero e proprio rito familiare e di vicinato che coinvolgeva almeno tre donne, amiche o parenti che ricevevano in cambio olio e ricotta o che semplicemente si ricambiavano l'aiuto.

Come gustarlo

Il pane carasau è consumato in molti modi. Secco, cioè al naturale (pane a trocheddu) accompagna gusti salati e gusti dolci in grande varietà. Uno dei modi più diffusi di consumo ha luogo con l'aspersione o una rapida immersione in acqua (pane infustu), passaggio che restituisce alla sottile sfoglia l'umidità e conseguentemente la morbidezza necessaria perché possa essere avvolta intorno a salumi affettati e formaggi o essere associata ad altro companatico.

Ingredienti

Semola rimacinata di grano duro, acqua, sale, lievito di birra. Contiene glutine.

Per 100 gr di prodotto: Energia 1519 kj 363 kcal Grassi 3,0 g di cui saturi 1,6 g Carboidrati 73,0 g di cui zuccheri 2,6 g Fibre 3,9 g Proteine 11,0 g Sale 1,4 g
Back to Top
Carrello
Chiudi

Nessun prodotto nel carrello.

Il sito web utilizza cookie

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza sul nostro sito. Proseguendo con la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

×

Powered by WhatsApp Chat

× Bisogno d'aiuto?